26.2.18

g-ski & sky

Quattro giorni nella valle delle mele, a sciare, con buoni amici.
IO, a NON sciare.Sulle piste con SuperMario che un pò scendeva dalla sua mini pista coi suoi mini sci, un pò mangiava ringoboys, un pò leggeva libri nella piccola biblioteca igloo allestita sulla neve, un pò sbobbava giù per la discesa con slittini a forma di ciambelle.
Lui, felice.
Io ho bevuto circa 15 caffè al giorno, sono stata nei bagni del rifugio almeno 15 volte al giorno, o distribuito panini preparati al mattino tra le 7.00 e le 7,20 agli sciatori affamati, tolto e rimesso guantini circa 15 volte al giorno, aspettato molto.
Ho scivolato pure io sui ciambelloni, terrorizzata. Non c'è niente da fare sono una slow-woman. La velocità mi spaventa a morte.
Ma gli amici sopperiscono a tutto.
Non so se mi sono sentita troppo sola o troppo poco sola.
A tratti entrambe le cose, quindi potrei dire che sono andata alla pari, no?
Comunque è stata una bella vacanza, innegabilmente. Sostanzialmente vedere i propri figli contenti è la nuova inaspettata felicità dei genitori. (o dell'adulto in genere)
E i Fantastici sono stati al settimo cielo.
Il ritmo era quello della Gfamily quando scia:ovvero l'unica occasione in cui tutti si alzano presto e sono perfettamente coordinati, e rispettano una tabella di marcia. Quasi come un sol uomo, si dice, no?
Ho avuto nostalgia delle vette, e di alti panorami, ma non ho avuto nostalgia dello sci. Le mie caviglie non hanno rimpianti.

Analizzare troppo non fa bene.
C'è tutto un fondo di amarezza che non credo dipenda dal fatto che non sto mangiando dolci da una settimana.
Forse devo semplicemente disegnare di più.

Alcune foto in vetta fatte dal Gmarito, alcune fatte da me.

3 commenti:

  1. Adoro la neve, adoro la settimana bianca, adoro sciare e qualunque altra cosa che sia annessa...per questo non posso dirti altro che bello!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro la neve e soprattutto le cime.Stare in alto, verso il cielo. Purtroppo di sciare non se ne parla più per me, ma va bene! Vedere i ragazzi che diventano sempre più bravi, liberi, autonomi, è un gran gioia. Poi, quando sarà autonomo anche SuperMario, io me ne andrò alla SPA sulla neve. E sarà ancora più fantastico.

      Elimina