16.5.18

quando mangiare le prugne diventa peccaminoso

Aggiornamento sulla dieta.

Aveva ragione la Zulia. Dopo 5-7 giorni c'è una specie di assuefazione alla fame. Certo, alcuni effetti collaterali sono allucinazioni.
Anche uditive.
-Eh? hai detto salame?-
-No, mamma. Ho detto "oggi ho preso otto e mezzo"-
-Ah.-

Il segreto sarebbe riempire il frigo solo di alimenti consentiti.
Quando vivevo sola a Milano, aprendo il frigorifero la cosa più peccaminosa che potevo trovare era il budino ipocalorico alla soia.
Ma quando si hanno in casa 4 Fantastici famelici il mio frigo abbonda di wustel, salami, burrate e scamorze.
Per non parlare dei formaggi francesi che il Gmarito ha comprato al mercatino parigino che c'era in piazza domenica: -tanto il formaggio è proteina. La proteina, posso,no?-
Ogni volta che apro il frigo si profonde all'intorno questo odore che va dalla puzza di piedi al camambert, che per motivi oscuri risulta sublime e risveglia immagini di baguette calde che pure a scriverlo mi viene da piangere.

La tortua inizia già da mattino, quando i Fantastici si scofanano pane burro e miele, biscotti intinti nella nutella, waffel alla marmellata.
Io ho una strategia.Non guardo.
E mi ripeto: non è reale, non è reale. E' frutto della mia immaginazione. Non ci sono biscotti. Solo una macedonia di ananas e kiwi e una spremuta di pompelmo.
L'importante è mantenere il contatto visivo.
Con la macedonia.
A pranzo me la cavo, perchè di solito mangio al lavoro quello che mi porto da casa: verdure, verdure e verdure, con tracce di pollo o di mozzarella.
A cena, non potendo rimanere a fissare la sbobba vegetale per tutta la cena, devo semplicemente resistere. O distrarmi.
Per distrarmi comincio a rompere le palle ai commensali.
-wonder,non ti sarai mica truccata? vedo tracce di rimmel-
-Megamind, ma quella maglietta non la indossi da una settimana?-
-CatWoman mica hai la verifica di inglese domani? Non ti ho vista studiare-
- Gmarito, ma è una macchia, quella che vedo sulla camicia appena lavata e stirata?-
-SuperMario, basta mangiare pane. Mangia la carne-
Da quando faccio la dieta, la cena dura pochissimo. Tutti han fretta di sparecchiare.

Se ci penso la cosa più squallida è il fatto che il momento clou della giornata risulta essere alla mattina.
Quando mi peso.
Perchè si sa che durante le diete non ci si deve pesare tutti i giorni, ma credo che nessuno l'abbia mai fatto veramente.O almeno: non ci so pesa solo la mattina successiva ad uno sgarro gravissimo come l'aver mangiato un cioccolatino, o peggio una qualche forma di carboidrato.
Cominciando a vedere dei risultati, da un lato mi sento una eroina.
Dall'altro nel mio subconscio una vocina comincia a dire: vabbè, ma non sarà poi così per sempre. Cioè, ci sarà il momento in cui si ricominciano a mangiare lasagne almeno una volta ogni 15 giorni. Altrimenti la vita non ha senso.
Ma la voce viene messa a tacere dalla bilancia.

Quando proprio non ce la faccio più mi gratifico con qualcosa di goloso ed ai limiti del permesso.
La composta di prugne.

2 commenti:

  1. Guarda io ti ammiro, la dieta da fame non è per me. Ma faccio tanto sport, quello sì. Dico sempre che corro per mangiare e per certi versi è vero.
    Amo il cibo, ma non mi sento bene ad essere sovrappeso, quindi corro e se corro posso mangiare, corro, dimagrisco, ma non faccio la fame.

    RispondiElimina
  2. Io ti ammiro perchè corri. Io detesto correre. Non sono capace, non ho il tempo se non forse la sera dopo le dieci (fantascienza) o la mattina alle sei (...hahahahaha!). In più non ho fiato, non ho costanza fisica, ora ho pure la gamba di legno che mi fa male. Insomma, mi tocca digiunare.

    RispondiElimina