7.5.18

La dieta della Zulia

Quando ho scoperto che La Zulia è riuscita a dimagrire 5 kg in 10 giorni, ovviamente mi ha colto im morbo DELLA DIETA.
Subito le due Me hanno cominciato ad accapigliarsi.
Una, quella che farebbe di tutto per non uscire dalla confort zone, dice: -traditrice delle lasagne! assassina dei tortellini, vergogna di tutti i bolognesi!-
L'altra, che è la voce fastidiosa della coscienza: - Chiattona! ti sta scendendo la pelle dalle ginocchia! -
La diatriba continua su questi toni:
- Vuoi rimanere senza tette? Vuoi rinunciare al ragù? Allo strudel?- (perfida essa è)
- Sei totalmente priva di autodisciplina! Eppoi, se ci è riuscita la Zulia, perchè non dovresti riuscire tu?-
A questa argomentazione la Me pigra che usa l'alibi delle tette per non mettersi a dieta, resta interdetta.

E' così che inizio la Dieta della Zulia.
Altrimenti chiamata la Dieta della Fame.
Io e la Zulia abbiamo molti punti in comune. La tendenza a ingrassare negli stessi strategici punti, nonchè a mangiare le stesse cose, senza contare la stessa constanza nel seguire un qualsiasi regime che preveda un pò di disciplina.
Io, naturalmente, sono peggio.
Perchè La Zulia è anche di una testardaggine leggendaria, e questo spesso sopperisce alla mancanza di volontà.
Quando la Zulia attiva la Testardaggine, nulla può fermarla.
Ricordo ancora quella volta in cui, seguendo una fantomatica piantina (altro che google map) che secondo lei indicava di proseguire dritto, abbiamo arato un campo per 500 metri con la sua Fiat Uno, prima di ammettere che forse aveva sdagliato strada.

Allora ho iniziato questa dieta che prevede cose tremende, per esempio di rinunciare ai miei 15 biscotti mattutini, in favore di frutta. Frutta e caffè e spremuta di pompelmo.
Questo trio non è propriamente amico dello stomaco, ma il caffè di cicoria non posso affrontarlo. Piuttosto me ne bevo uno di cicuta e la faccio finita.

La Zulia si raccomanda lo spuntino di metà mattina.
Lo spuntino è UNA mandorla.

Zulia, devi esserti sbagliata.
Io UNA mandorla manco la percepisco. Meglio niente. Pensare che una mandorla possa costituire qualcosa che assomiglia ad un pasto è sadico.
Ma la Zulia dice che i frutti oleosi tolgono la fame.
Anzi, IL frutto oleoso.

Però, attenti, che al pomeriggio, sono permessi DUE spuntini.
Che constano di una mezza noce ciascuno.

Il resto è cosa nota, verdure come non ci fosse un domani, o anzi come se fossimo ruminanti con 9 stomaci, e proteine.
Bollite, possibilmente.
La sera, sbobba.
Che puoi chiamarla potage o vellutata, ma le calorie son le stesse perchè non deve esserci che un sospiro di parmigiano ed una lacrima di olio. EVO.
Per chi non lo sapesse l'olio EVO non è un olio biologico tratto unicamente dagli ulivi del Monte Olimpo, ma un acronimo che sta per Extra Vergine (di) Oliva.
Una rivelazione, lo so.

Un caposaldo della Dieta della Fame è, naturalmentem che i carboidrati sono il diavolo. Concesso solo un pugno di riso una volta alla settimana, ma poi bisogna andare a confessarsi.

Visto che sono un pò sadica, ho trascinato nella dieta il Gmarito, che per la cronaca deve rientrare in un certo smocking entro il 23 maggio.
Ma si sa, che agli uomini mancano le basi FONDAMENTALI.

Una femmina viene al mondo con, oltre ad un certa predisposizione per il rosa, la capacità di distinguere i nutrienti principali, quantomeno essendo in grado di capire cosa siano i carboidrati e le proteine, quante calorie contiene più o meno un certo cibo, perchè questo sta alla base della loro stessa intrinseca inadeguatezza fisica.
E' genetica.

L'uomo vede solo: la carne, e la pasta. Oppure: Il primo, e il secondo. Le uova lo confondono. Il pesce sta in mezzo e fa sempre bene, fosse pure fritto misto. La frutta è sana, si sa. Il contorno  e le verdure sono sinonimi, ecco perchè le patate fritte sono sane e hanno tante vitamine.
Il Gmarito ha mostrato subito questa mancanza imperdonabile di cultura.

-Cosa fai! stai mangiando un cracker!-
-si.-
-Ma sono carboidrati!-
-Non è vero! -
E' come se avesse detto che la terra è piatta.
- MA CERTO che sono carboidrati, sono fatti con la FARINA!-
-Ma scusa, sono integrali!-

Perchè se una cosa è integrale, non fa ingrassare. Una cosa integrale è un po come una verdura.Fa sempre BENISSIMO.
Il Gmarito ha iniziato due giorni fa.
E' una esperienza traumatizzante per lui. 
Bandire i carboidrati ha creato in lui l'idea, come ad un certo Dukan, che la Proteina sia la Salvezza.
Quindi si è comprato un salame felino da otto etti.
-Scusa, il salame è Proteina, dunque posso.-

La sera del secondo giorno si pesa.
Una delle leggi Fondamentali delle Diete è che non ci si pesa alla sera, ma al mattino, nudi come vermi, dopo avere eliminato ogni possibile contenuto dalle viscere e possibilmente essersi depilati. Ma ve l'ho detto che mancano i fondamentali.-
-Hey! non sono dimagrito un etto, anzi sono aumentato 600 grammi!-
-Ma amore, ti sei mangiato due litri di sbobba agli spinaci, ovvio che ora pesi di più, aspetta domattina.-
-No! sono le verdure che mi dai, che mi ingrassano. Da domani solo proteine: salame, bresaola, scamorza affumicata, provola, bisteccone, pesce, ovvio, che fa sempre bene. Eccetera.-

Ho molto lavoro da fare.

Comunque io, dopo quattro giorno sono scesa solo di 6 etti, Zulia. 





1 commento:

  1. Quella delle tette è una cosa che mi uccide. Io corro da ormai due anni, ho iniziato in allattamento che avevo una sesta, ora le guardo e mi viene da piangere!!

    RispondiElimina