9.5.18

Wonder:-Mamma, sai una cosa?-
-dimmi-
-Le mie compagne e le mamme delle mie compagne dicono che sei bellissima-
-Mi fa piacere, ma chi? Io non vedo mai nessuna mamma-
-No è che una mia compagna ha detto che sua mamma ha detto che io sono bellissima e che assomiglio molto a te.-
-Ah. Ora mi è tutto più chiaro-
Wonder2:- Quando saremo a Pisa con gli amici, visto che dormiamo tutti assieme nella stessa casa, dobbiamo essere organizzati.-
Mi sale l'ansia. Che sia figlia mia? Beh, d'altra parte io sono bellissima come lei, a quanto pare.
Continua:-Per esempio, ci alziamo tutti alle otto. Poi facciamo colazione alle otto e un quarto. Poi il resto del tempo scgliamo cosa metterci, ci vestiamo, ci pettiniamo, facciamo lo zaino con quello che ci serve, ci pettiniamo, e poi...ho già detto che ci pettiniamo?-
L'adolescenza passa per dei punti obbligati, e uno di questi, sono i capelli.

Megamind- Madre! entro domani devo dire un posto dove dormire!-
Io, che a fine giornata, alle ore 22.35 da un nanosecondo mi ero sdraiata sul divano della veranda, cerco di chiamare a raccolta i neuroni sparsi.
-Dormire? quando, dove, di cosa stiamo parlando?-
-Ma siii dai l'uscita di reparto.-
- Ma quando?-
Anche lui chiama a raccolta i neuroni. 
-Il 18-18 maggio (?)-
-Ma Megamind! siamo a Pisa! lo diciamo da settimane! E poi non avevi l'uscita il 12-13?-
- Ma no! quello è il campetto di specialità, invece quest'altra è l'uscita di squadriglia-
Ovviamente non mi raccapezzo.-Ma tu sei sicuro di avermelo detto?-
Si insinua il dubbio.
-No, forse è il 26-27. O forse a Giugno?-
Aiuto.
-Ecco. Verifica.-
-Resta il fatto che devo trovare un posto dove dormire su google map-
-Ma tipo? (un bed & breakfast?)-
-boh. Tipo UN PRATO. UN CAMPO. Senza tenda, eh.Che la tenda non la portiamo perchè è troppo pesante-

Che sciocca che sono, che vuoi che sia trovare su google un prato su cui i ragazzi devono dormire all'addiaccio in un luogo a 1500 mt sperduto nella provincia di Biella.
-Megamind, verifica, che mi sembra ti manchino dei pezzi, va.-

Che bello vedere in quali (peggio) cose i figli ti assomiglino.



***
Aggiornamento dieta:
giorno 6
in sei giorni di sofferenza ho perso 900 grammi. Che sono quasi un kilo, ma non bariamo.
La sensazione è quella di stare compiendo una impresa eroica.
Me versus metabolismo in coma.
Il fatto la Zulia abbia perso 3 kg e io solo (quasi) uno non mi fermerà. Anzi rende la lotta più aspra.
A quanto pare dopo il quarto giorno si dovrebbe avvertire meno fame. Una specie di effetto delirio da deprivazione di cibo.
In verità la Zulia, che tra le altre cose è naturopata, mi assicura che la dieta comprende tutti i nutrienti necessari. E' solo una questione di testa. Come se questo dovesse rassicurarmi.
Qualche effetto lo fa, perchè mi hanno fatto i complimenti "trovandomi benissimo" già tre persone (se è una, è cortesia; due, una coincidenza; tre, una prova inconfutabile)
Andiamo avanti.
O come diceva la mia prof di italiano al Liceo: avanti pure.

appendice
La Zulia ha bisogno che io puntualizzi che LA mandorla prevista per lo spuntino sia importante perchè contiene preziosi oligoelementi, in quanto i frutti oleosi bloccano la fame (beh, forse 1 kg di noci la bloccano), e che (fondamentale nell'aspra contesa) velocizzano il metabolismo.
Io confido nell'effetto placebo.

3 commenti:

  1. Sono sempre più dell'idea che meglio la dieta da fame che gli adolescenti per casa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai tutti i torti. Ieri mi sento dire da mia figlia Wonder che io mi scordo tutto e sono disorganizzata in quanto gli ho detto con un solo giorno di preavviso che avrebbero avuto il dentista.
      CatWoman è l'unica che rimane costante nella sua adolescenza ribelle e contestatrice che permane dall'età di tre anni.

      Elimina
    2. Tranquilla prima o poi tutto torna indietro. Il karma, prima o poi...

      Elimina