9.2.17

L’origine del nome


Io su Facebook mi chiamo Iridella Cat Caran d’Ache.

Ecco spiegato il senso del nome su fb.

Volendo eliminare il mio vero nome, ho dovuto inventarlo. Solo che Fb con una algoritmo che ha del diabolico, riconosce i nomi inventati se non sono plausibili. Inventarlo è stato un po’ macchinoso, se volevo mantenere la mia identità segreta (segreto di pulcinella) e coordinarla con un po’ di creatività.
Iridella è uno zuccheroso personaggio di un cartone animato anni '80/'90 e consta di una bambina cicciotta, bionda e orrendamente vestita con un outfit tipico della moda tempo, che vive in uno stucchevole mondo dei colori, ha un unicorno, vari orsetti e animaletti coccolosi intorno, e il suo scopo è quello di colorare ogni cosa. Il suo simbolo è l’arcobaleno, che allora non aveva nulla a che fare coi diritti gay, almeno per quanto ne so. Era solo un arcobaleno.
 Essendo stata io sempre un po' rincoglionita sulle nuvole e in un mondo tutto mio che aveva poco del reale, cioè essendo sempre stata una disadattata persa nei miei pensieri e sogni e del tutto priva di ogni capacità di adattarmi all'ambiente, un giorno un mio caro amico, un po' innamorato di me, mi prese in giro esortandomi ad uscire dal mondo di Iridella. Da allora quando i miei fratelli vogliono prendermi in giro, mi chiamano così.
E visto che sono ALTAMENTE AUTOIRONICA, ho utilizzato questo avatar.
A ciò possiamo aggiungere che mi piace disegnare, ergo amo i colori, ma questa è una similitudine che mi sono creata io.
Cat è il soprannome che mi ha dato mia CuginaLaFotografa.
Caran d'ache è la marca di matite colorate che sono state il mio sogno per tutta la vita e che nessuno mai mi ha regalato. Ne possedevo solo una, il blu oltremare. Ce l'ho ancora.
Da qualche parte.
Forse, nel mondo di Iridella.

Nessun commento:

Posta un commento