21.12.12

stivali

WonderWoman è andata da una sua amichetta. E' tornata con una convinzione (che baciare sulla bocca deve essere una cosa schifosa) e un paio di stivali.
Era la seconda cosa che mi preoccupava, in quanto trattavasi di stivali stile militare,con stringhe incrociate fino in cima, viola con sfumature nere lucide e (come se non bastasse) luccichini ai lati, ricamini d'argento e fiocchetto. Con fiore annesso.
Sempre di pelle.
Sempre nero e viola.
Un tantino punk-barocchi per i miei gusti.

Così, da madre democratica le ho proibito di metterli.
E ho scatenato una rivolta che si è conclusa con un grido tragico di chi ha subito un torto indecente e scandaloso, alla pari del biblico Giobbe.
-Ma MAMMA! (singhiozzi) Ma così io ho POCHI stivali!-

Di fronte ad una tale tragica verità sono venuta a patti. Perchè io sono mamma e quindi non ho il cuore di pietra del Gmarito che piuttosto l'avrebbe fatta andare scalza.
Il compromesso è stato quello di indossarli sotto i jeans.
(Questo ha fatto sì che WonderWoan camminasse per strada tirandosi su le braghe ad ogni passo con lo scopo di fare emergere i luccichini di lato, che occhieggiavano dalla palle viola e nera.)

Per fortuna i piedi dei bambini crescono in fretta. In ogni caso WonderWoman riuscirebbe a farseli entrare a forza come la sorellastra con la scarpetta di cristallo.


(nota di servizio. Il mio pc è morto, anzi la batteria è passata a miglior vita. Finchè non riuscirò a rimetterlo in sesto, devo apporfittare della disponibilità del portatile del Gmarito, ovvero quando lui è in bagno, oppure qando gli concedo l'uso del mio splendido smarphone. Con cui gioca a ninjafruit e al gioco degli uccelli arrabbiati. Gli aggiornamenti del blog procederanno a rilento, o perlomeno sono condizioati dalla regolarità intestinale del mio dolce Gmarito.)
i.

7.12.12

hanno altri pregi

Premettiamo che hanno altri pregi.

Di certo molti uomini (almeno il MIO uomo ovvero marito) non hanno ben sviluppata la facoltà dell'udito.
Mia suocera mi assicura che da piccolo-poverino- ha avuto molte otiti-dev'esser quello.

Alle prese con l'organizzo del battesimo, faccio quello che ci si aspetta da noi donne. Distribuiamo incombenze e istruzioni per le quali abbiamo necessità che i nostri destinatari ci riservino  almeno il 50% della loro attenzione.
Cosa quantomai rara; per esempio il G marito mentre gli SPIEGAVO la lista della spesa punto per punto, intanto, lui guardava su internet una macchina a 7 posti (sì, non ha ancora elaborato il lutto di dovere perdere la Passat), e programmava.
(No, non programmava le pulizie, nè il pranzo per il battesimo. Programmava ingegneristicamente parlando.)
Dunque mi dedicava probabilmente in 15% del suo prezioso intelletto, nonchè del suo udito.

Il risultato è stato che durante la spesa mi ha telefonato 7 volte.
Nel pomeriggio doveva andare a prendere a scuola i bambini.
Alle 14 mi ha chiesto a che ora usciva Catwoman dalla materna.
Alle 15.45 mi ha chiesto a che ora usciva Catwoman dalla materna.
E io ho dato la medesima risposta.
-Alle 15.45.-
-Ma avevi detto alle quattro!-
-Non ho mai detto alla quattro. IN QUANTO esce alle 15.45-
-Ma IO ho sentito alle quattro.-
-Avrò detto alle quatro MENO un quarto-
-Ecco vedi?.-

Non so quale è la parte che non è stata chiara. Saranno state le otiti.

Alle 16.30 mi telefona:-Li devo portare direttamente alla festa tutti e tre?-
-Sì, sennò perchè ti ho detto di portare il regalo (che ho impacchettato davanti ai tuoi occhi durante il pranzo, illustrandotene la bellezza, unita alla convenienza, nonchè all'alto valore pedagogico ed educativo?)-
-Quale regalo? Non mi hai parlato di alcun regalo.-





2.12.12

sono indietro

Supermario ha delle coliche in orari non prevedibili, ma che non finiscono mai prima dell'una di notte. Si potrebbe riassumere così: dorme quando non serve.

I Fantastici4 testano gli anticorpi dei fratellino baciandolo in bocca, facendogli succhiare le loro dita, leccando il suo ciuccio e alitandogli in faccia.
Difatti a 4 mesi di vita possiamo vantare già 2 virus collezionati. Quello del catarro e quello della caghetta.(attuale)

Tra una settimana ci sarà il battesimo, e visto che non volevamo stancarci troppo, abbiamo fatto una cosa tra intimi.
E infatti saremo una trentina.
Perchè noi ci facciamo prendere dall'entusiasmo e quanto a inviti siamo incontinenti.
Poi però scendo sul pianeta terra, anzi sul pianeta G.Family, e mi rendo conto che non possiedo uno scolapasta grande come un tino.

E che il menù è da rifare.

I vetri non li pulisco da circa 12 mesi. Gli unici puliti sono quelli che abbiamo provveduto a comprare nuovi rifacendo gli infissi, circa 2 mesi fa. (Vabbè, puliti...diciamo che non pare che fuori ci sia la nebbia perenne.)

Poi mi pare che in queste occasioni si pulisca anche l'argenteria, no?
Non che abbia cassettoni pieni di argenteria,eh.
Potrei sempre lasciare l'argenteria nei cassettoni.

Tra una settimana ci sarà il battesimo, e io non so ancora cosa indosserò, se c'è una tovaglia pulita da mettere, se ci sarà perfino qualcosa da mangiare a parte ciò che mi verrà caritativamente portato da qualche invitato.

Vabbè, il sacramento sarà valido lo stesso. Ci strafocheremo di confetti.

Sono indietro, ma in tutti i sensi.