19.4.18

l'artigiano

Succede ache a volte deve venire l'artigiano.
Ovvero:
L'elettricista, l'idraulico, il tecnico della caldaia.
Intanto, hai preso l'appuntamento, ma non si sa se l'artigiano verrà.
Perchè l'artigiano è aleatorio, come l'anestesita del Niguarda. Ci sono frequenti emergenze che gli impediranno di presentarsi: esplosioni di caldaie, esondazioni dalle lavatrici, blackout di interi grattacieli, implosioni di lavapiatti.
Anche se non sai se verrà, tu avrai preso le tue brave ore di permesso dal lavoro. Almeno un ora prima dell'arrivo dell'omino.
Perchè devi sistemare casa.
Devi lasciare il vano caldaia perfettamente pulito affinchè il tecnico caldaista (che se sei lombardo si chiama TENNICO, invece se sei bolognese è il FONTANIERE) possa poi lordarlo completamente durante l'operazione di disassemblaggio dei tubi, della scheda elettronica, del filtro o di qualsiasi altro ammenicolo.
Perchè gli artigiani frequentano praticamente solo casalinghe e tu sei certa che facciano dei confronti sulla pulizia delle case.
Quindi non ti limiti a pulire i tubi del vano caldaia, eliminando intere colonie di ragni che prolificavano felicemente da 5 anni, ma lavi le tazze della colazione, spazzi la cucina, riassetti le camere (ti fa sentire più sicura sapere che se sbagliasse porta, l'artigiano non troverà mutande per terra e abiti attorcigliati alle coperte).
Quando arriva l'artigiano, gli offri un caffè.
Gli artigiani soffrono tutti di pressione alta, perchè in media assumono un litro e mezzo di caffeina al giorno.
Poi, mentre egli si mette al lavoro, tu non sai che fare, visto che in un ora hai riassettato tutta casa, che neanche quando viene tua madre.
Devi rimanere nelle vicinanze, perchè l'artigiano potrebbe chiederti delle cose.
Gli stracci, la scala, un secchio.
Dopo un pò egli riemerge con in mano un pezzo.
Non sai cosa sia, ma dal suo stato potrebbe essere un residuato bellico. Corroso dalla ruggine, incrostato di calcare, semicarbonizzato.
Lo scopo è dupilce: 
1. quello di renderti consapevole che di lì a poche ore l'elettrodomestico o impianto in questione sarebbe esploso, quindi tu e tutta la tua famiglia siete stati graziati.
2. quello di giustificare il prezzo per evitarti una sincope.
Sospetto che gli artigiani abbiano nella loro borsa porta attrezzi numerosi pezzi variamente lesionati, probabilmente appartenenti ad un boiler del '52, che esibiscono alle casalinghe di tutta Italia.
Poi te lo ragalano.
Come oggetto probatorio.
"se vuole glie lo lascio".
Magari un giorno avranno qualche valore come archeologia tecnico-industriale.

Poi, dopo avere elargito il compenso dovuto, avere riflettuto sul costo della semplice "chiamata" e sulla possibilità di applicarlo anche alla prole, dichiari a tuo marito che è del tutto inutile far studiare i figli.
Mettiamoli piuttosto a bottega dal Fontaniere.

Nessun commento:

Posta un commento