11.10.16


Le conversazioni Fantastiche.
Uno.

WonderWoman: - Mamma, ma se i maschi non hanno le tette, come si chiamano quelle cose che hanno lì loro?-

SuperMario risponde: - I pettorali!- e mostra i suoi con immenso orgoglio.

WonderWoman: - Si chiamano i pettorali?-

SuperMario, ferratissimo: - Si, io ho i pettorali, tu invece hai le tette!-

WonderWoman si dispiace un po’:- Insomma, mica ne ho tante.-

SuperMario la guarda e conviene:- Infatti. Solo due.-

 Due.

SuperMario ha una canotta a costine che lo fa sembrare molto macho. Così l’ho soprannominato machoman.

-Mamma, chi è macho man?-

-E’ un uomo molto forte che ha tantissimi muscoli.-

-e?-

-e tantissima forza-

-e?-

-e tantissimi pettorali.-

- e tantissime donne, anche?-
 
Tre.

Una sera, dopo cena, sono dovuta uscire per 45 minuti  scarsi. Quando sono tornata la tavola era sparecchiata. I fantastici erano in pigiama, già lavati e pronti per l’archiviazione. Il Gmarito stava facendo il suo allenamento sull’ellittica.

Mi è venuto, così, spontaneo:- Vabbè, allora meglio fare come nelle favole. Che la madre muore, così voi siete molto più bravi, tutto funziona meglio, e magari le femmine trovano pure un principe azzurro!-

WondeWoman e SuperMario protestano con guaìti e lamentazioni. CatWoman distoglie giusto un attimo gli occhi dalla tv e mi fa il gesto del “mi piace” di Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento