9.8.18

TUTORIAL: attirare l'attenzione del marito

E' sempre più difficile col passare degli anni, attirare l'attenzione del marito. Non è questione di affetto, ma di assuefazione.

Una buona strategia potrebbe essere quella di non indossare alcun indumento.
Con l'arrivo dei figli però questa pratica è impossibile e prima dell'arrivo dei figli di solito non si rende necessaria.
Bisogna essere più astuti.
Per esempio, c'è la tattica del silenzio.
Se non parli, il marito prima si rilassa. Si crogiola beatamente.
Dopo qualche minuto però si accorge che c'è qualcosa che non va.
Inizialmente non sa cosa sia.Forse non vuole saperlo.
E' pur sempre un uomo, e quando ha una sensazione di benessere, non si fa delle domande.
Poi si accorge che la sua donna tace.
- Hey, tutto bene?-
E' fatta. Forse lui non voleva chiederlo, ma una donna che tace è inquietante e l'uomo ha paura. 
Vi siete assicurate almeno 10 minuti della sua attenzione.

un'altra buona tecnica per attirare l'attenzione di un uomo può essere quella di baciarlo ripetutamente sulla bocca come una ninfomane e senza alcun motivo apparente (anche se i motivi apparenti o no di una ninfomane non sono oggetto di interesse maschile).
Di solito funziona. L'uomo è lusingato. E l'uomo lusingato è attento e vigile. In questi casi a volte si accorge perfino se la moglie è andata dal parrucchiere.

Poi c'è la tecnica dell'aperitivo. 
Non siamo nei film americani. Nessuna donna accoglie quotidianamente il suo uomo stanco e sudato dopo una giornata di lavoro, offrendogli un campari con ghiaccio.
O una birra.
Questa tecnica è molto efficacie. L'uomo è sorpreso, e invece di andare subito in bagno con il suo cellulare per restarci fino a che non ti sgolerai per dire che è pronto in tavola, avrà tutta una parziale attenzione nei tuoi confronti.

C'è poi una particolare strategia per mantenere desta la sua attenzione mentre stai parlando.
Sì perchè è scientificamente provato che il marito/compagno sviluppi una sordità selettiva nei confronti della voce della moglie/compagna.
Inoltre, quando la donna inizia a parlare, l'uomo sistematicamente ascolta solo le prime tre parole, poi, DESUME.
Lui desume, partendo dal presupposto che le parole della donna siano perlopiù superflue e che la sua perspicacia gli consentirà di intuire tutto il resto della conversazione senza bisogno di ascoltare.
Quindi il comportamento tipico è che l'uomo, dopo appunto le prime tre parole, si allontani mentre la donna sta ancora finendo di spiegargli dove effettivamente si trova la racchetta da tennis che lui sta cercando.
Il risultato è sempre lo stesso.
Lui cerca nel suo armadio, perchè non ha ascoltato
"...della veranda, anta sinistra in alto, dietro al trapano".

Torniamo alla strategia, che a questo punto è ovvia.
Appena l'uomo cessa di ascoltare, ovvero dopo le prime tre famose parole, fare una lunga pausa ad effetto. Disorientato, in assenza del rumore di sottofondo, alzerà la testa per vedere se per caso non siate improvvisamente svenute.
Una volta stabilito il contatto visivo, lui riuscirà a porre l'attenzione su addirittura quasi 10 parole.

L'attenzione del marito non va attirata solo a scopi funzionali: dirgli delle cose importanti, fargli fare delle cose, prendere decisioni condivise, ma anche semplicemente per renderlo edotto e consapevole della vostra presenza sottoforma di donna, senza per forza far leva su istinti primordiali.

Per questo, bisogna un pò disorientarlo.
Talvolta essere semiubriache per avere bevuto due campari soda, desterà la sua attenzione guardandovi come se non vi conoscesse. 
Ma almeno vi avrà guardato sotto un'altro aspetto.
Indossare un abito assolutamente bizzarro scatenerà la sua curiosità, inizialmente se non altro, per capire quanto (gli) sia costato.
Oppure provvedere a una delle riparazioni dal marito rimandate da tempi immemori. Questo metterà in moto l'orgoglio maschile e - dopo avere constato che la suddetta riparazione è stata effettuata in maniera poco efficiente e professionale- potete consegnargli la lista appesa al frigo che si intitola: TO DO ENTRO DICEMBRE 2015.

Ci sono anche metodi più strong, come non farsi trovare a casa all'ora di cena,(e senza la cena pronta) ma vanno riservati per occasioni veramente speciali.

2 commenti:

  1. Meraviglioso!!!(e universalmente valido)

    RispondiElimina
  2. Comunque bisogna escogitare sempre nuove tattiche

    RispondiElimina